martedì 1 agosto 2017

Catenella all'uncinetto

Filo di cotone arancione lavorato ad uncinetto e perline sfaccettate nere per questo bracciale lungo da girare tante volte intorno al polso e chiuderlo con bottoncino nero.

venerdì 21 luglio 2017

Portatutto da mettere in valigia

Ma dove l'ho messo? Le borse che usiamo in vacanza sembrano avere la profondità di quelle da cui Mary Poppins riusciva a tirare fuori addirittura una piantana per arredare la sua camera! I nostri #sacchetti sono una parziale soluzione 😉 (questo di colore rosa acceso era il collo di una giacca di velluto raso, acquistata su una bancarella del mercato di #PortaPortese, chiuso con un bottone classico e un elastico in tono con il bottone). #riciclabile

venerdì 16 giugno 2017

I pacchi, come noi nessuno!

Vale più il contenuto del contenitore? Per noi le confezioni a volte sono parte del regalo e sono altrettanto belle, curate e riciclate! In questo caso il sacchetto è realizzato con un rimasuglio di damascato trovato in casa della nonna e il cordino che lo chiude era la maniglia della scatola di una colomba pasquale (privata delle graffe metalliche e annodato alle estremità).

giovedì 15 giugno 2017

L'anello di Giulia

Credo sia uno dei più belli perché il bottone è traslucido, è azzurro ma anche grigio e poi ha la forma che una pietra dura potrebbe avere ma non il peso, che richiederebbe una base altrettanto grossa e pesante.
Intorno al dito c'è solo un intreccio di lana, lavorata intorno alla vecchia custodia metallica di un sigaro mai fumato!

giovedì 4 maggio 2017

Quando si riciclavano gli ulivi

Una volta, in prossimità dell'inizio della Quaresima, i rami d'ulivo ormai secchi dell'anno precedente si bruciavano per preparare le ceneri che poi sarebbero state usate durante la celebrazione del mercoledì delle ceneri. Bruciare ciò che non si può riciclare oggi è impossibile per i nuovi materiali di cui sono fatti gli oggetti che non sono destinati a una lunga vita, eppure per tanti motivi l'immagine di quei piccoli roghi protetti, sicuri, senza esalazioni e senza rischi d'incendio mi è cara e ne ho una certa nostalgia...
Buona Pasqua!